Come si presenta oggi la Rocca Sillana agli occhi dei turisti

Recupero della Rocca Sillana

Il recupero della Rocca Sillana, con un progetto finanziato dall’Amministrazione Comunale di Pomarance per il 40%, da PILS Fondi Europei Ob. 2 per il 60% e realizzato dalla Cooperativa Archeologia, è finalizzato a precise ipotesi di riuso e fruizione che si confrontino con l’ambiente naturale della Rocca e con tutte le emergenze archeologiche dell’ area . Quello che è stato realizzato con questo intervento, rappresenta una potenzialità riqualificativa del Comune di Pomarance. Leggi articolo sull’ inaugurazione della Rocca Sillana.

La cina muraria della Rocca Sillana

La cina muraria della Rocca Sillana

Progetto di recupero e valorizzazione del complesso monumentale della Rocca Sillana

[Progetto valorizzazione Rocca Sillana] Il progetto si è suddiviso in cinque fasi prioritarie di intervento:

  1. ultimazione delle indagini archeologiche;
  2. restauro e consolidamento dei parametri murari interni ed esterni della Rocca e delle volte interne con tecniche non invasive e totalmente reversibili;
  3. l’ organizzazione interna e la fruibilità con un attento studio delle possibilità e potenzialità del monumento;
  4. organizzazione della fruibilità esterna alla rocca con la realizzazione di un parcheggio e del percorso pedonale di accesso;
  5. organizzazione del Borgo

 Il restauro della rocca ha così permesso al munumento di recuperare la sua iniziale funzione: il controllo del territorio, non più con caratteristiche militari ma come fulcro di attrazione turistica. Guarda la galleria fotografica con tutte le “nuove immagini della Rocca Sillana”: parte 1 e parte 2 .

Maggiori informazioni sui finanziamenti, progettazione ed esecuzione lavori

I finanziamenti europei per la ristrutturazione sono stati concessi in base al Regolamento (CE) 1260/99 DOCUP 2000/2006 ob. 2 misura 2.2 Azione 2.2.1 ” Infrastutture per le attività culturali” facente parte dei progetti Integrati Sviluppo Locale – PISL “Val di Cecina”. Con la collaborazione della Regione Toscana e della Provincia di Pisa. Si è occupata della progettazione esegutiva e dell’eseguzione dei lavori la cooperativa archeologica.

Metodi di illuminazione utilizzati, a sinistra faretti che illuminano il sentiero, a destra i fari che illuminano la cinta muraria

Metodi di illuminazione utilizzati, a sinistra faretti che illuminano il sentiero, a destra i fari che illuminano la cinta muraria

 La nuova Rocca Sillana agli occhi dei visitatori e turisti

Le immagini mostrano una nuova rocca completamente ripulita al suo interno, dove con il tempo erano nati alberi da frutto, erba e roghi che stavano portando il monumento alla rovina. Le mura sono state restaurate e consolidati, sono state ripristinate due ampie “stanze interne alla rocca” dov’è possibile ammirare le stupende arcate e l’ incredibile spessore delle mura. La cortina muraria è stata resa accessibile al pubblico e permette di godere di un panorama a 360 gradi assolutamente mozzafiato, tutti paesi circostanti come Volterra, Pomarance, Montecastelli Pisano, Castelnuovo di Val di Cecina sembrano inginocchiarzi difronte all’imponente altezza e grandezza di questa Rocca che sovrasta  tutta la Val di Cecina. 

Le stanze interne alla Rocca Sillana sono state ristrutturate, i vetri trasparenti permetto di vedere comè fatta la rocca sotto il pavimento, le calde luci rendono lambiente molto più suggestivo.

Le stanze interne alla Rocca Sillana sono state ristrutturate, i vetri trasparenti permetto di vedere com'è fatta la rocca sotto il pavimento, le calde luci rendono l'ambiente molto più suggestivo.

 Le tante luci che illuminano la Rocca non sono posizionate in modo casuale, ogni lampadina o faretto serve a mettere in esalto uno o più particolare della Rocca Sillana, questa  illuminazione valorizza la fortezza durante la notte. Purtroppo per adesso l’orario di apertura al pubblico è solo dalle 15:30 alle 18:30. E’ però possibile prenotare visite di gruppo telefonando all’ URP comunale di Pomarance al numero 0588/62306. Leggi come trovare la Rocca Sillana.

Questa voce è stata pubblicata in archeologia e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento