Vacanze Toscana – vacanza in Toscana

Vacanza Toscana – rendere speciale il soggiorno in Toscana

Vacanza a Firenze dal Giardino di Boboli alla Piazza della Signoria

Firenze è dotata di un estimabile patrimonio artistico composto da architetture, dipinti, sculture e memorie storiche. Il centro storico di Firenze è stato riconosciuto come patrimonio dell’umanità dall’ UNESCO nel 1982. Per molti il cuore di Firenze è considerata la Pizza della Signoria grazie al maestoso Palazzo Vecchio ed alla Loggia dei Lanzi ricca di capolavori scultorei. A pochi metri si trova anche la famosa Galleria degli Uffizi: uno dei musei più importanti del mondo. Dalle colline di Firenze è possibile apprezzare tutto il centro storico di Firenze: dal Forte Belvedere, al Piazzale Michelangelo con la Basilica romanica di San Miniato al Monte. Dalla collina di Fiesole si può ammirare uno dei panorami più suggestivi sulla vallata dell’Arno. Tra i luoghi più amati dai turisti con 800.000 visitatori all’anno vi è il Giardino di Boboli: un parco storico nato come giardino granducale di Palazzo Pitti è oggi uno dei più importanti esempi del mondo di giardino all’italiana, Al centro di questo giardino, dove la collina di Boboli venne scavata per prelevare la pietra forte per la costruzione del palazzo pitti, si trova l’anfiteatro, disegnato a forma di campana con al centro un unico obelisco egiziano del 1500 (l’unico di tutta la regione Toscana). Durante la vostra vacanza in Toscana a Firenze potrete facilmente prenotare i biglietti online evitando ogni tipo di coda agli sportelli turistici della Città.

Le vacanze tra colline senesi da Siena a San Gimignano nel “Chianti”

Un soggiorno nella provincia di Siena si può rivelare veramente unico. Siena è per molti conosciuta come la città del palio (che si svolte il 2 luglio e il 16 agosto). Ma non tutti sono a conoscenza che il centro storico di Siena è dichiarato patrimonio dell’umanità dal 1995. Le colline nei pressi di Siena chiamate colline del Chianti sono famose per l’ottima qualità del vino. I vini più importanti di Siena: Chianti, Chianti Classico, Chianti Colli Senesi, Chianti Superiore, Vino Nobile di Montepulciano, Brunello di Montalcino e Vernaccia di San Gimignano. Una vacanza a Siena per assaporarne i prodotti tipici come i pici (grandi spaghetti fatti a mano, originari della val d’Orcia e della val di Chiana), la ribollita (una zuppa fagioli e verdure servita su bruschette di pane con aglio) gli arrosti misti e la cacciagione (cinghiale, lepre ecc..). Tra i dolci tipici troviamo: il celebre Panforte, i Ricciarelli, il pan co’ santi, le copate e i berricuocoli (vi rimando alla pagina: prodotti tipici Toscana). Lo stemma di Siena chiamato “balzana” è uno scudo diviso orizzontalmente in due parti: quella superiore è bianca, quella inferiore nera,con la Lupa che allatta Senio e Ascanio (i leggendari fondatori della città, figli di Remo). La pizza principale di Siena è Piazza del Campo, oggi ricca di arte, in passato non era altro che un terreno bonificato per consentire il deflusso delle acque piovane. dal palazzo comunale costruito in passato come il palazzo del governo della Repubblica di Siena tra il 1298 e il 1310 (sede del Governo dei Nove) alla Torre del Mangia (il campanile del Palazzo Comunale costruita tra il 1325 e il 1348) I cui angoli si orientano perfettamente in direzione N-S ed E-O. Da ammirare anche il Duomo di Siena e le antiche mura che in passato proteggevano la città di Siena, la più importante (ed antica) porta di queste mura è la porta Romana.

Vacanza tra poesia e natura tra i cipressi di Bolgheri ed il castello medioevale

Bolgheri è una frazione del comune di Castagneto Carducci e sorge al centro della Maremma Livornese (tra le colline metallifere). Il borgo si è sviluppato attorno al castello medievale situato su un’altura raggiungibile attraverso il viale dei cipressi che si estende per 5km da Ovest a Est nel comune di Castagneto Carducci. Uno scenario suggestivo: un lungo rettilineo chiuso ed ombreggiato alle cui sponde si trovano stupendi cipressi secolari che tagliano in due la campagna Toscana (ricca di viti ed olivi) a questo si aggiunge la vista del centro storico di Bolgheri dominato dal Grande Castello. Questo luogo è stato reso importante da Giosuè Carducci dove ha vissuto per anni componendo la poesia “Davanti San Guido“. Il Rifugio Faunistico di Bolgheri è dal 1968 riconosciuto Oasi del WWF. Questo parco conserva ancora le caratteristiche della Maremma del XIX secolo.

La torre pendente e la piazza dei Miracoli – una vacanza a Pisa

Secondo una leggenda Pisa è stata fondata da alcuni mitici troiani che che provenivano dalla città greca di Pisa (omonima) situata nel Peloponneso. Sicuramente il turista in vacanza a Pisa dovrà avere come tappa obbligatoria la Piazza del Duomo: il patrimonio artistico più importante di Pisa, diventata anch’essa patrimonio dell’umanità nel 1987. I monumenti della Piazza sono detti Miracoli data la loro bellezza e originalità e da qui deriva il nome popolare Piazza dei Miracoli (usato da Gabrile d’Annunzio). Vediamo più a fondo i monumenti più importanti di Pisa situati tutti in questa piazza. Il Duomo (chiesa primaziale o cattedrale medioevale) è stato costruito nel 1064 in stile Romanico Pisano. Le porte della facciata sono state realizzate da vari artisti fiorentini in bronzo massiccio ( a seguito di un incendio). Il battistero di Pisa è dedicato a San Giovanni Battista, situato nella facciata Ovest del Duomo. Si tratta del più grande Battistero d’Italia con una circonferenza di 107m. Il campanile più conosciuto con il nome Torre Pendente di Pisa è sicuramente la Torre pendente più famosa al Mondo. Alta 56 m con una pendenza massima di 5 metri rispetto alla verticale, a seguito di numerosi restauri è stata assestata e riaperta al pubblico. Infine il Camposanto (un cimitero circondato da mura) che secondo una leggenda è nato intorno ad uno strato di terra proveniente dalla Terrasanta a seguito della Terza Crociata.

La Val di Cecina da Volterra alla Rocca Sillana e Montecastelli Pisano

Un angolo di Toscana particolarmente verde e collinare, al centro delle città sopra indicate, si estende fino Siena, Grosseto e Livorno. La Val di Cecina conta 57.300 abitanti sommando i vari comuni. Tra i comuni più importanti troviamo Volterra: un tempo celebre solo per la lavorazione dell’alabastro, oggi importante anche grazie al suo centro storico ben conservato (di origine etrusca). I monumenti più importanti sono la Cattedrale, il Palazzo dei Priori, il Duomo di Volterra, la fortezza Medicea ed il teatro romano. Ma la Val di Cecina è ricca anche di piccoli borghi medioevali con tanta storia da raccontare. Paricolarmente grazioso il paese di Montecastelli Pisano è stato fondato nel 1186, si trova nel comune di Castelnuovo di Val di Cecina ed è circondato da oliveti e vitigni. Le strutture turistiche della zona si legano in modo armonioso al rilassante paesaggio collinare. Fare una vacanza a Montecastelli Pisano per riscoprire il valore della natura in due strutture esclusive: Agriturismo Villa Centopino e la Villa le Capanne. A pochi km si trova la Rocca Sillana, una fortezza che permette di vedere dall’alto tutta la Val di Cecina garantendo una vista mozzafiato. Gli amanti della cosiddetta energia verde e pulità potranno visitare le putizze di Sasso Pisano ed il museo della Geotermia a Larderello, con possibilità di vedere con i propri occhi la potenza del vapore acqueo che fuoriesce dal sottosuolo (in massima sicurezza).

Dove soggiornare – vacanze in agriturismo Toscana ed in Villa Toscana

La vacanza in Toscana è particolarmente ricercata dai turisti stranieri, tuttavia negli ultimi anni è in automento anche il numero degli italiani in cerca di relax, privacy tanto verde. Gli agriturismi sono indicati per coloro che sono alla ricerca solo di un posto dove dormire e mangiare, chi invece desidera fare una vacanza in Toscana esclusiva, potrà soggiornare in una villa Toscana con piscina. Leggi anche le novità per i centri termali della Toscana.